I segnali che ti fanno capire che non l’ hai ancora dimenticato!

La maggior parte delle storie d’amore si conclude con un finale felice. Ce ne sono molte altre, però, che si concludono senza happy ending.

Nonostante lo s-fidanzamento sia consensuale, nonostante crediamo di avere archiviato un ex che ci ha lasciate in malo modo, a volte tendiamo ad avere dei comportamenti che ci fanno capire che in realtà il suo ricordo è ancora vivo.

Ecco qui una serie di segnali lampanti che ci fanno capire che l’ex in questione non è ancora stato dimenticato. E che nonostante i suoi modi poco principeschi e un fisico tutt’altro che “bestiale“, non ci è ancora del tutto passata!

Le immagini sono, per l’appunto, tratte da “La Bella e la Bestia“, cartone che adoro non fosse per un particolare: io ho sempre desiderato che lui rimanesse “bestia”. Ma vuoi mettere le coccole che puoi farti strusciandoti su tutto quel ben di Dio? 😉

la bella e la bestia cenerentola single

1. Tutto ti parla di lui

Ma proprio tutto. Dal candelabro allo scopino per il vater passando per le panchine del parco.

E ti parla di lui a gran voce. Strillando. Come qualsiasi over 75 farebbe al mercato rionale.

Tutto ti rimanda a qualche posto in cui siete stati, di cui avete parlato, qualcosa che avreste voluto fare insieme. Ogni luogo dovrebbe essere transennato, messo in divieto di sosta, ispezionato da quelli di CSI. In modo da cancellare ogni traccia dei ricordi!

2. Se lo vedi con un’altra diventi una bestia

Sono stata rimpiazzata con…questa???

Questa qui?

La gelosia, si sa, è donna. A noi Otello ci fa un baffo. Con la ceretta a caldo per giunta.

È risaputo che quando qualcuno ci lascia vogliamo sapere chi viene dopo di noi. Con chi siamo state “rimpiazzate”. Vogliamo vederla. Studiarla. Capire perché lei e non noi. O semplicemente vantarci di essere meglio.

A questo punto potrebbe iniziare una competizione in stile gladiatori romani.

La biondona magari avrà mille difetti. E alla fine sarà pure una brava ragazza. Ma sempre stronza rimane! Per principio 😉

3. Gli altri pretendenti finiscono sempre per perdere il confronto

Lui magari non era perfetto, e a volte aveva dei modi di fare tutti suoi.

Però, nella sua imperfezione, era così perfetto che adesso, quando qualche nuovo pretendente ti si avvicina, perde inevitabilmente il confronto.

Può essere pure che il nuovo spasimante abbia dei muscoli pazzeschi, però anche la sua pancetta non era niente male. E ti faceva tanto ridere. Quindi, per adesso, il corteggiatore viene rispedito, con garbo e nonchalance, al mittente:

la bella e la bestia cenerentola single

4. C’è una parte buona in lui che solo tu puoi capire

È una sensazione tipica di un innamoramento che non è ancora finito. Quando tutti i suoi difetti risultano ancora pregi. Nonostante magari nel suo cuore ci sia un’altra, tu hai la sensazione che con lei non possa stare bene quanto lo è stato con te.

Quella sensazione maledetta che ti fa credere che la sua parte migliore, quella più buona, l’abbia mostrata solo ed esclusivamente a te.

cenerentola single la bella e la bestia

Che quella corazza da duro l’abbia tolta solo con te. Solo ridendo con te. Solo guardando quel tramonto con te.

E magari in realtà, con la ragazza con cui è ora, ci sta così bene che la corazza l’ha proprio buttata nel contenitore della Caritas 😀

5. Non ti importa di quello che pensano gli altri

la bella e la bestia cenerentola single

Gli altri possono blaterare tanto quanto un Ramadam. Ovvero dalle sei di mattina alle nove della sera, fin quando il sole tramonta. Dicendoti che non era quello giusto, che non ti meritava, e bla bla bla.

Ma a te non te ne frega un’emerita cippa lippa né di quello che ti dice tua mamma, né tanto meno l’amica del cuore, la nonna, la sorella, la cugina di quarto grado o la over 75 al mercato di cui sopra 😉

Ti piaceva. Siete stati insieme. Lo vorresti ancora nonostante tutto. Quindi zitti tutti. Che dimenticare richiede concentrazione. E tanta 😀

6. Dentro il tuo cuore pensi ancora di essere tu quella giusta

la bella e la bestia cenerentola single

Non c’è niente da fare. Il fatto che se ne sia andato, o che abbiate deciso di chiudere, ti sembra ancora più una questione legata ad un destino avverso, a situazioni particolari, più che attribuibile al fatto che veramente non potevate (e non potrete mai più) stare insieme.

Purtroppo con la storia che gli amori più grandi sono quelli ostacolati dal destino ci ha navigato tutta la storia della letteratura mondiale.

Ora, uso una frase abusata. Romeo e Giulietta sono morti. Paolo e Francesca bruciano all’inferno da non so ormai quanti anni e a quest’ora saranno diventati un soufflé.

Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce. Vero! Ma forse il destino, a sto punto, ne sa una più del diavolo!

7. Vedi sosia ovunque

Lo stesso portamento. Lo stesso capello corto rasato. Quella sciarpa blu che la riconosceresti tra mille.

Il cuore che sussulta, sfonda la gabbia toracica ed è talmente pronto ad uscire che al petto gli fa: “Toc Toc…c’è nessuno?”

È lui? Sono messa a posto? I capelli li ho lavati? Ma che ci fa qui a quest’ora?  E quella vicino chi è? Ribadisco: Quella vicino chi è?

È lui, ne sei sicura. Poi a man mano che ti avvicini al tuo “presunto” ex, questo ad ogni metro prende minimo 10-15 anni. E alla fine potrebbe essere tuo padre. O tuo nonno.

Nel frattempo è passata mezz’ora, in cui sei stata piantonata nel posto e hai messo le radici. Quelle di un baobab.

8. Qualche volta pensi a un regalo

cenerentola single la bella e la bestia

Capita che magari, passando per una vetrina, vedi qualcosa che gli sarebbe palesemente piaciuto da morire. Magari andava pazzo per le macchine e in quella vetrina c’è un modellino pazzesco.

Ecco, il fatto anche solo di pensare “gli sarebbe piaciuto”, “se fossimo insieme gliel’avrei comprato”, “chissà che faccia avrebbe fatto”, indica che forse, in fondo al cuore, non vi è ancora del tutto passata!

9. Spesso ti prendono attacchi di paura epocali

Paura di quella vera. Con il cuore che manco il tempo di bussare ma è già fuori dal petto e ha iniziato a gattonare. Ma che dico gattonare. Cammina. È già un ometto. S’è iscritto all’università.

Perché mica è colpa tua se la tua nuova amica si chiama Claudia e lui si chiamava Claudio. E su Whatssapp vedi il nome comparire.

E sembra che ti abbia scritto lui.

la bella e la bestia cenerentola

Mica è colpa tua se la tua migliore amica s’è rasata a zero perché adesso ha il periodo trasgressivo e nella foto profilo è identica spiaccicata alla foto che aveva lui.

E ti piglia un colpo!

10. Ogni tanto fa incursione nei tuoi sogni

Almeno il cuore bussa. Lo senti quando sta per sfondare il petto. Ce l’hai un’avvisaglia.

Nei sogni no. Ognuno entra e esce come gli pare e piace.

E così capita, a volte, che nei tuoi sogni ci faccia incursione pure lui. A volte sono belli. A volte sono brutti. A volte semplicemente realistici.

Altre volte manco te lo ricordi alla mattina, ma sai perfettamente qual è la sensazione che ti lascia addosso, al risveglio, il fatto di averlo sognato!

Fortunatamente, dopo un po’, tutti questi segnali iniziano a venire meno.

I sosia novantenni li vediamo esattamente per quella che è la loro età anagrafica, gli oggetti stanno tutti in religioso silenzio e se il cuore esce di casa e va a farsi un giro ti chiede il permesso e l’euro per il caffè!

Pian piano le cose che prima ci sembravano in un modo si trasformano in qualcos altro di più bello. Prendono vita. Un’altra vita.

la bella e la bestia cenerentola single

Perché il lieto fine, mi piace pensare, esiste per tutte 😉

la bella e la bestia cenerentola single

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

30 pensieri su “I segnali che ti fanno capire che non l’ hai ancora dimenticato!

  1. Bellissimo e divertente. Hai ragione, a me successe “in gioventù” durante due storie di quasi due anni ciascuna… E per qualche mese andò avanti così. Anche il suo nome letto dappertutto, sentito alla tv, radio o captato da conversazioni di terzi. Scambi ogni auto dello stesso colore della sua, tutti i modelli simili da lontano speri sia lui… E via dicendo 😄

  2. Ahah tutto vero! Io l’avevo lasciato e nonostante questo e il mio lieto fine (anzi lieto inizio!) mi sono sentita per anni come se lui fosse morto, una cosa completamente fuori dalla mia volontà!

  3. Lettura amena e piacevole, corredata da immagini significative ma in particolare tante ovvietà che non sono tali, perché hai scritto la pura verità. E si sa che quella fa male, perché non la vogliamo vedere.
    Certo se una è in quelle condizioni, difficilmente troverà l’uomo che fa per lei, perché i confronti saranno sempre impietosi.

    • Hai ragione! è una fase che va prima superata, e solo dopo si potrà essere in grado di trovare qualcuno. Perché durante il periodo di questi “10 segnali”, anche se ci venisse sotto casa e facesse bussare la porta al cavallo bianco risponderemmo comunque di no scambiandolo per un venditore porta a porta 😀

  4. la 4 e la 6 sono le più difficili da rimuovere, quelle meglio cementate e anche le più condizionanti, quando finisce una storia si ha sempre l’amaro sapore della sconfitta appiccicato al palato, il super-io, l’inconscio, l’orgoglio, la vanità ferita… rendono tutto più indigesto. Quasi sempre il tempo metabolizza.

  5. Ragazze però diciamocelo, qualche volta ci accorgiamo anche che il primo amore è una ” Bestiaccia senza rimedio “. Mio fratello si è da poco lasciato e gli ho spiegato ” il primo Amore è quello che mentre cerchi di cambiare lei/lui spesso cambi tu……magari in meglio!”.

  6. Ciao bella, quanto vero è il tuo post! io malgrado abbia superato quasi tutti gli altri punti sono ancora in fase studio dell’altra, in parte per rabbia ma soprattutto per curiosità… Mi ha lasciata (anche) per lei ed è una questione di principio… non ho avuto grandi risposte dopo la storia chiusa di sei anni e penso che forse conoscendola capirei finalmente cosa avrebbe voluto da me, non per farmi inutili rimpianti o rimorsi, ma semplicemente per capire cosa mi/ci è successo, perchè non mi ricapiti in futuro -È risaputo che quando qualcuno ci lascia vogliamo sapere chi viene dopo di noi. Con chi siamo state “rimpiazzate”. Vogliamo vederla. Studiarla.-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...