Non sei grassa amore: è che hai le ossa grosse!

É universalmente riconosciuto che il periodo più brutto della tua vita – esteticamente parlando – lo vivi alle medie, ovvero in quei tre anni in cui passi dall’infanzia all’adolescenza.

Quella è  l’età in cui il tuo corpicino di bimba diventa proporzionato come un annaffiatoio. É quel periodo in cui ti allarghi come i polsi di una maglia di 3 anni prima, e quando torni dalla mamma in lacrime perché ti prendono in giro in quanto grassa, lei tenta di consolarti come può.

Le frasi che si inventa sono, ahimé, le stesse che userà qualche anno dopo, quando la tua compagna di banco di quinta liceo sarà una stangona dalle forme armoniche che provvederà a far accordare giusto dal ragazzo di cui sei cotta.

Ma saranno anche le stesse che userà quando te, Bridget Jones sulla soglia della trentina e dell’obesità , sarai avvilita perché nessun Hugh Grant vorrà “smutandarti”.

Tu ti avvicini a lei e le dici sempre la stessa cosa: MAMMA…SONO GRASSA! E lei, pensando di dirti una cosa carina, con tutto l’amore sincero di cui solo lei è capace, esclamerà una serie di diavolerie senza tempo:

1. Amore, non sei grassa…sei robusta!

Ed eccola, l’associazione onomatopeica di parole che ha la stessa garbatezza spirituale del suono dei tuoi due cosciotti che si uniscono mentre cammini.

Il termine robusta è, per me,  di gran lunga peggiore di “obesa”. Non per altro perché ha caratterizzato la mia intera adolescenza.

Se sei obesa infatti, la mamma, con ottime probabilità, ti porterà da uno specialista, che con altrettante ottime probabilità ti riporterà a livelli normali.

Robustezza però, purtroppo, non è sinonimo di obesità. La robusta è sostanzialmente un ibrido. Non si può non notare  che qualcosa in lei non vada. Eh, difficile NON notare. Ma non possono neanche  portarti dal medico perchè…”sarà lo sviluppo”, poi con il tempo vedrai che “ti asciughi”.

Ora, con molta schiettezza, i punti sono 2:

I- a meno che non siate fatte di cotone, fidatevi: non vi restringerete MAI.

II- se una ha già compiuto i 25 anni spiegatemi. Cosa le si sta “sviluppando”? Un fisico “Kodak”??

2. Amore, non sei grassa. È che hai le ossa grosse!

Vale lo stesso discorso di prima.

Avere le ossa grosse è molto peggio che essere obese. Perché se sei sovrappeso puoidimagrire, ma se hai le ossa grosse nessuna dieta potrà fartele diminuire. Se hai le ossa di un tirannosauro difficilmente potrai ritrovarti con gli ossicini armoniosi di Bambi.

Il massimo che una dieta potrà fare è ridurti con un visino scarno da vampiro e un culo grande come Malpensa.

Così, se il desiderio era diventare “Bella”, ora ti ritrovi “Edward”. Con il tuo “Cullen” grosso!

3. Amore, non è che sei grassa. Sei così di costituzione!

Vale quanto detto nei punti precedenti. E a meno che la costituzione non sia quella italiana, puoi rassegnarti. Nessun giudice potrà darti ragione sul fatto che alla costituzione ci sia rimedio.

C’è solo una soluzione. Che il tuo corpo diventi anti-costituzionale a tal punto che con una leggera gomitata finisci per mandare in “comma” qualcuno 😉

Allora sì che la mamma si deciderà a farti avere un colloquio come minimo dal Signor DuKan in persona!

4. No amore, non sei ingrassata. Avrai messo su massa muscolare. Il grasso non pesa, ma il muscolo sì.

È forse la cazzata più intelligente. Ma se sei ingrassata 20 Kili due sono le cose: o sei diventata John Cena, o bisogna dare un taglio ai budini al caramello.

Poi è inutile che ti pesi nuda come se i tre kili in più rispetto alla settimana prima fossero colpa della catenina d’oro della prima comunione che non hai tolto. Manco se salissi sulla bilancia con il cuore dell’oceano.. “con solo quello addosso” (come direbbe Jack), avresti un aumento di 3Kg 😉

Così, dopo diete estenuanti fallite come l’ultima manovra anti-crisi, arriva lui, l’uomo-bugiardo più di Pinocchio, ovvero quello che un paio di mesi fa ti aveva detto: “A me le magre non piacciono. Mi piacciono quelle in carne, formose. Insomma quelle in cui ho qualcosa da toccare”.

E tu allora tocchi il cielo con un dito, perché pensi di poter essere quella giusta, perché tu di roba da toccare ne hai…eccome se ne hai!

Ma quando sei a un passo (un passo di cosce scroscianti s’intende) dal dichiararti, lo trovi in centro con una tipa che sfiora l’anoressia e che cammina con il tapis roulant sotto braccio.

Lei non è robusta, non ha le ossa grosse, ma è così di costituzione. Peccato che sia la costituzione opposta. E sicuramente, se le domandi come fa ad essere così, ti dirà:” Io mangio di tutto! Sono così. Non ho MAI fatto una dieta in vita mia!”

Maledetta schifosa! E tu, che vedendo lui hai in testa più cuori della Regina di cuori, la guardi ed esclami: TAGLIATELE LA TESTA! 😉

Annunci

14 pensieri su “Non sei grassa amore: è che hai le ossa grosse!

  1. Ahahahah…fortissimo!!!…ah quanto mi riconosco…nn x il baffuta ovviamente..su quella sappiamo benissimo chi si riconosce..<3 e stupenda la parte sulla costituzione!!!…lì mi sono proprio sganasciata…solo x quella meriteresti l'oscar!!!!:-P

  2. Quanto è vero! Non c’è niente di più offensivo per una persona sovrappeso della gente che tenta di dirle garbatamente com’è. Quel garbo è peggio di una gomitata, perchè se non altro sottintende pena, e pensieri che in realtà noi intuiamo subito per quelli che sono. D’altra parte anche la sincerità ci ferisce, se non ci piacciamo… Sai quale sarebbe la soluzione secondo me? Non parlarne. Davvero è così necessario che chi parla con noi in un modo o nell’altro debba dire la sua sul nostro aspetto? Andiamo oltre, santo cielo!
    (Che poi noi stesse siamo le prime a non riuscirci, a non vivere come vorremmo per il nostro peso, ma comunque…).
    Per quanto riguarda gli uomini sì, è un dramma. Dicono tutti di non guardare l’aspetto fisico, di innamorarsi della persona e di preferire le curve. Poi li rivedi a braccetto con un’alice. Classico!

    • Ti chiedo scusa, ho visto il tuo commento solo ora 😉
      Hai proprio ragione, anche io vorrei proprio che NON se ne parlasse. E invece, prima o poi, si finisce sempre li col discorso. Uomini o donne, prima o poi si parla sempre di aspetto fisico. L’importante è diffidare degli uomini che si sa già che a casa hanno un’alice (mi piace questo termine..ahaahahahha), ma noi donne per fortuna abbiamo il sesto senso, e certe cose le intuiamo subito 😉

  3. 😀 il reale problema degli uomini che sostengono che amano le donne che hanno “qualcosa da toccare” è che intendono giro seno e giro chiulo (ma senza cellulite)… Per il resto dovresti essere una specie di Silvester Stallone agli addominali e Fiona May alle cosce… Dimmi tu come sarebbe possibile in natura una cosa del genere, senza ricorrere ad estenuanti sedute in palestra, digiuni per anni e perchè no ritocchini chirurgici!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...